ICTP E TWAS TRIESTE

Fondato dal premio Nobel Abdus Salam nel 1964, l’International Centre for Theoretical Physics - ICTP è parte del Polo Scientifico di Trieste. L’ICTP è un istituto UNESCO di categoria 1 e in quanto tale opera in autonomia ma i suoi programmi sono parte integrante del programma dell’UNESCO nel settore Scienze Naturali. Questa collaborazione mira a promuovere la ricerca della conoscenza come strumento per la pace e la comprensione globale.

Il Centro rappresenta una forza trainante per l'avanzamento scientifico dei Paesi a basso reddito sostenendo la carriera scientifica dei loro scienziati tramite un aggiornamento costante sugli argomenti più attuali nel dibattito scientifico mondiale. Dalla sua fondazione a oggi, il Centro ha ospitato più di 140.000 scienziati e oltre cento premi Nobel che vi hanno tenuto lezioni e seminari.

L’ICTP è fortemente impegnato anche nel sostegno delle donne nella scienza e in particolare nella fisica.

Gran parte del bilancio dell'ICTP si basa su un finanziamento annuale del Governo italiano, a cui si aggiunge un supporto finanziario da parte dell'UNESCO e dell'Agenzia Internazionale dell'Energia Atomica (AIEA).

 

Nell’ambito del Polo Scientifico di Trieste opera anche il TWAS, “The World Academy of Sciences” per l’avanzamento scientifico nei paesi in via di sviluppo, che ha la missione di promuovere l’eccellenza scientifica e le strutture per uno sviluppo sostenibile basato sulla scienza, nella convinzione che rafforzando la scienza e l’ingegneria sia possibile affrontare con successo le sfide della fame, delle malattie e della povertà.

Il TWAS è stato fondato nel 1983 a Trieste da un gruppo di scienziati guidati dal Premio Nobel Abdus Salam e nel 1991 è divenuto un programma dell’UNESCO con oltre 1100 membri, che rappresentano l’eccellenza della scienza nei paesi in via di sviluppo, compresi 15 Premi Nobel. Nel 2004 il governo italiano ha adottato una legge che prevede un contributo finanziario annuale alle attività dell’Accademia. Alcuni rappresentanti del Governo italiano e dell’UNESCO sono membri del Comitato Direttivo del TWAS.

Il TWAS sovrintende ad un vasto numero di programmi di capacity building e gestisce il più grande programma di dottorati e di ricerca del Sud. Inoltre ospita svariate iniziative mondiali quali InterAcademy Partnership-IAP, la rete mondiale di accademie della scienza, anch’essa sostenuta dal Governo italiano; l’InterAcademy Medical Panel-IAMP, una rete mondiale di accademie di medicina e di accademie scientifiche i cui membri sono impegnati per migliorare le condizioni di salute, in particolare nei paesi più poveri; l’Organization for Women in Science for the Developing World-OWSD, un’organizzazione no-profit e non governativa fondata nel 1987 per riunire le donne scienziate con l’obiettivo di rafforzare il loro ruolo come leader nei settori scientifici e tecnologici; Gender in science, innovation, technology and engineering-GenderInSITE, una iniziativa internazionale per promuovere il ruolo delle donne nei settori scienza, innovazione, tecnologia, ingegneria.